Come combattere i moscerini nella compostiera

Non è raro, anzi proprio il contrario, che dei moscerini facciano visita alle compostiere. È normale, anche loro fanno parte del ciclo naturale, ma in quantità, possono dare fastidio.
Cosa fare?

Teniamo conto che possiamo averli introdotti noi in compostiera con qualche frutto che ne conteneva le uova.
Una volta dentro, se la compostiera è ben chiusa e protetta, difficilmente riuscirà ad uscirne. Conclusione: vivrà e prolifererà in quello che per lui é un vero paradiso terrestre con gli scarti che andremo a mettere periodicamente.

Cosa possiamo fare?
Sicuramente cercare di cacciarli via sarebbe meglio, ma non é facile, soprattutto se hanno depositato uova e larve. Periodicamente s ripresenteranno.





Cosa possiamo fare?
1) ricordiamoci di ricoprire sempre gli scarti freschi che versiamo.
2) rispettiamo ragni, lucertole, gechi, e altre creature che possano aggirarsi attorno alla nostra compostiera che se ne cibano
3) organizziamoci con delle trappole (vedi foto) versando all’interno della bottiglia una miscela fatta da acqua, aceto, zucchero, vino. Gli odori e i colori forti hanno un grande potere attrattivo. Saranno attratti dal’odore ed ingannati dalla trasparenza della plastica non riusciranno a venirne fuori.
4) carta moschicida: usata a più cicli può essere ideale per eliminarli. Magari usare collanti naturali su cartoncini colorati che attirano i disturbatori.

Ad ogni problema cerchiamo una soluzione, l’importante é non mollare perché ogni chilo di organico compostato sarà un chilo in meno in discarica o in inceneritore.

Per tenerti aggiornato sul compostaggio ti consigliamo di seguire la pagina Facebook all’indirizzo: Obiettivo Compostaggio Domestico https://www.facebook.com/obiettivocompostaggiodomestico/





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.