in evidenzaPiante & Fiori

Lavori mese per mese: Gennaio

Il mese di gennaio è un mese di particolare riposo per tutti. Sia per le piante e sia per i coltivatori. Vediamo i vari lavori che si possono comunque fare nelle diverse situazioni di coltivazione.

In casa

Eliminare le foglie ingiallite e cecare di individuare la causa dell’inconveniente. Potrebbe trattarsi di una mancata irrigazione. Dedicare particolare attenzione e cure a quelle piante a fioritura invernale per evitare che la fioritura duri pochi giorni.

Controllare sempre i sottovasi per eliminare l’acqua in eccesso e stagnante.

Provvedere alla conservazione dei bulbi invernali che hanno fiorito a dicembre e che probabilmente sono state coltivate in acqua. Quando le corolle sono appassite potete conservarle in un luogo asciutto e secco.

Sul balcone

Evitare di annaffiare vasi e balconiere nelle regioni del nord Italia. Al Sud potete dare acqua solo se il tempo è stato asciutto per diversi giorni e le temperature si sono mantenute su 10 gradi. Limitatevi a qualche bicchiere per pianta. Se le vostre rose in balcone danno segno di germogliare fate una bella potatura. In tutti i casi in cui avete dei tralicci di sostegno per le vostre piante rampicanti è il momento di legarli bene perchè le piante sono senza foglie. Poi questa operazione potrebbe risultare impossibile.

In giardino

Le possibili nevicate al nord Italia portano alla necessità di far cadere la neve in eccesso dai rami delle vostre piante. E’ il momento idoneo per vangare il terreno e preparare le buche per la messa a dimora di nuove piante. Evitate queste operazioni se il terreno è troppo duro per via delle gelate notturne. Se avete piccole serre di riparo ricordate sempre di arieggiare quando il sole è presente in modo da abbassare il livello di umidità al suo interno.

Foto di Melanie da Pixabay

Leggi su Nati per Terra

Ultimi articoli sul sito:
  • Bagheria: primo corso gratuito di orticoltura e di autoproduzione alimentare.
    Sabato 25 maggio dalle 9:30 alle 11:30 presso Zooagricola di via Federico II si svolgerà il primo corso gratuito di orticoltura organizzato da natiperterra.it Durante l’incontro, destinato a bambini e adulti si parlerà di coltivare le nostre verdure ortaggi sia in casa che in campo. Per i più piccoli, inoltre, un piccolo laboratorio per seminare
  • Orto in vaso: coltivare la lattuga Batavia o Canasta
    Coltivare in vaso la lattuga Batavia, meglio conosciuta come Canasta, non è difficile e richiede solo un piccolo impegno per ottenere la vostra verdura fresca e biologica. La lattuga Canasta è molto croccante e poco amara, ideale per insalate. Riesce a crescere rigogliosa anche in vaso in una posizione luminosa e anche a diretto contatto
  • Cosa sono i nucleotidi del Dna?
    Sono alla base della struttura del DNA e sono stati studiati negli ultimi duecento anni. Un nucleotide e’ formato da uno zucchero pentoso, il ribosio (nell’RNA) o il deossiribosio (nel DNA), da un gruppo fosfato e da una base azotata. I nucleotidi sono quattro a secondo della base azotata che si lega allo zucchero pentoso.
  • Palermo: Chiusura per lavori dell’Orto Botanico.
    Chiusura temporanea al pubblico dei cancelli di via Lincoln dell’ Orto Botanico dell’Università degli Studi di Palermo, decisa dalla direzione del SiMuA, Sistema Museale di Ateneo dell’ Università, per motivi di sicurezza, a partire da lunedì 18 e sino al 22 marzo, con riapertura già pianificata per il 23. Si tratta di una settimana lavorativa,
  • Nicosia: Festa di primavera, tra Camelie, storia e sogni
    Una festa dedicata alle camelie, alle storie e ai sogni legati al convento, a Nicosia, al territorio, alle relazioni, alla comunità. Una festa che apre i battenti sabato 16 marzo alle ore 18.00 a Nicosia, nella Chiesa di sant’Agostino, con un concerto e l’inaugurazione della mostra “L’uomo che sognava i leoni. La storia del pittore
  • Introduzione di insetti esotici e danni agli agrumi.
    Gli insetti sono gli organismi che con più facilità riescono a viaggiare tra continenti all’interno delle merci. L’Italia si trova in una posizione geografica centrale ed è un crocevia per il traffico di merci, inoltre ha un ampio range di microclimi che permette agli insetti alieni di ambientarsi facilmente e riprodursi con facilità. Nel nostro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.