Il colore dei settembrini che annunciano l’autunno

La fioritura abbondante e di diversi colori e una facilità nella coltivazione fanno di questa pianta un alleato ideale per coloro che hanno poco tempo da dedicare al giardino.

Il loro nome indica proprio la loro fioritura nel mese di settembre ad annunciare che stiamo lasciando la calda estate e ci addentriamo nell’autunno. Molti la conoscono anche con il nome di “astri” (Aster)

Sono piante originarie dell’America del nord. Vengono molto utilizzati nei giardini per la loro robustezza e le poche cure che richiedono per andare in fioritura, sempre abbondante, e dai diversi colori.





Fiori che durano fino a metà autunno e che ricordano le margherite e che possono essere tagliati per farne un vaso colorato.

Richiedono un luogo molto luminoso con molte ore di sole e di un terreno soffice e drenante. Non temono il caldo ed il freddo e si adattano sempre al meglio. Se piantati in zona ombrosa crescono in modo stentato e non regalano molti fiori. Il terreno va arricchito di humus e ben concimato per dare alla pianta la spinta ad una crescita rigogliosa.

La concimazione nel periodo della fioritura è importante come le innaffiature, rapide e frequenti. Si consiglia di non bagnare le foglie perchè la pesantezza dell’acqua potrebbe piegare i rametti più giovani.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.