Piante & Fiori

L’Alocasia, la pianta esotica dalle foglie larghe e colorate

La caratteristica più apprezzata dagli appassionati è il colore e la forma delle foglie. Possono assumere colorazioni particolari e dimensioni anche molto grandi. Anche gli steli e le venature possono assumere colori diversi e piacevoli. Le dimensioni delle foglie possono raggiungere anche i 40 centimetri e 20 centimetri di larghezza.

La sua origine è del sud est asiatico dove popola negli ambienti umidi.

Annaffiatura

Ha bisogno, specialmente in estate, di un terreno sempre umido e un ambiente che permetta un certo grado di umidità. In inverno le temperature non devono scendere mai sotto i 15 gradi. Ama essere nebulizzata con acqua distillata (ad imitare le piogge e l’umidità del paese di origine).

Esposizione

In natura vive sotto gli alberi della foresta e, quindi, quasi sempre in perenne ombra. Sono comunque posti ben illuminati, ma mai a diretto contatto con i raggi del sole. In inverno potrebbe perfino vivere nel bagno (ambiente umido per eccellenza) ma necessita di illuminazione prolungata vicino ad una finestra. Nel periodo invernale non sopporta bene le poche ore di illuminazione.

Concimazione

Nel periodo primaverile ed estivo la concimazione ha un ruolo importante per la crescita della nostra pianta. Una concimazione periodica permette una crescita rigogliosa e un colore vivo delle grandi foglie. Importante anche la pulizia delle foglie con uno strofinaccio umido per rimuovere la polvere che si accumula nella superficie ampia. Anche il rinvaso deve essere annuale e si può arricchire il terriccio con foglie secche.

Moltiplicazione

Ci sono due metodi diversi per moltiplicare la vostra pianta. La prima è la divisione dei cespi in primavera da mettere in nuovi vasi per la crescita e il secondo metodo è piantare il rizoma che in un breve periodo formerà nuove radici.

Problemi

Facilmente viene attaccata dalla cocciniglia, un insetto davvero fastidioso, che può essere eliminato con un batuffolo di cotone imbevuto di alcol. Questo è possibile solo per attacchi di pochi esemplari di cocciniglia. Se l’attacco è più impegnativo è possibile utilizzare un fitofarmaco adeguato ed i trattamenti vengono ripetuti due o tre volte.

Importante

La linfa di Alocasia può essere irritante per la pelle e leggermente tossica per ingestione. Si consiglia quindi di tenerla lontana dai bambini e dagli animali domestici.

Leggi su Nati per Terra

Ultimi articoli sul sito:
  • Bagheria: primo corso gratuito di orticoltura e di autoproduzione alimentare.
    Sabato 25 maggio dalle 9:30 alle 11:30 presso Zooagricola di via Federico II si svolgerà il primo corso gratuito di orticoltura organizzato da natiperterra.it Durante l’incontro, destinato a bambini e adulti si parlerà di coltivare le nostre verdure ortaggi sia in casa che in campo. Per i più piccoli, inoltre, un piccolo laboratorio per seminare
  • Orto in vaso: coltivare la lattuga Batavia o Canasta
    Coltivare in vaso la lattuga Batavia, meglio conosciuta come Canasta, non è difficile e richiede solo un piccolo impegno per ottenere la vostra verdura fresca e biologica. La lattuga Canasta è molto croccante e poco amara, ideale per insalate. Riesce a crescere rigogliosa anche in vaso in una posizione luminosa e anche a diretto contatto
  • Cosa sono i nucleotidi del Dna?
    Sono alla base della struttura del DNA e sono stati studiati negli ultimi duecento anni. Un nucleotide e’ formato da uno zucchero pentoso, il ribosio (nell’RNA) o il deossiribosio (nel DNA), da un gruppo fosfato e da una base azotata. I nucleotidi sono quattro a secondo della base azotata che si lega allo zucchero pentoso.
  • Palermo: Chiusura per lavori dell’Orto Botanico.
    Chiusura temporanea al pubblico dei cancelli di via Lincoln dell’ Orto Botanico dell’Università degli Studi di Palermo, decisa dalla direzione del SiMuA, Sistema Museale di Ateneo dell’ Università, per motivi di sicurezza, a partire da lunedì 18 e sino al 22 marzo, con riapertura già pianificata per il 23. Si tratta di una settimana lavorativa,
  • Nicosia: Festa di primavera, tra Camelie, storia e sogni
    Una festa dedicata alle camelie, alle storie e ai sogni legati al convento, a Nicosia, al territorio, alle relazioni, alla comunità. Una festa che apre i battenti sabato 16 marzo alle ore 18.00 a Nicosia, nella Chiesa di sant’Agostino, con un concerto e l’inaugurazione della mostra “L’uomo che sognava i leoni. La storia del pittore
  • Introduzione di insetti esotici e danni agli agrumi.
    Gli insetti sono gli organismi che con più facilità riescono a viaggiare tra continenti all’interno delle merci. L’Italia si trova in una posizione geografica centrale ed è un crocevia per il traffico di merci, inoltre ha un ampio range di microclimi che permette agli insetti alieni di ambientarsi facilmente e riprodursi con facilità. Nel nostro




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.