Nettascarpe un oggetto che ricorda la storia delle campagne

Nei piccoli paesi a prevalenza agricola davanti l’uscio di casa non era raro vedere un oggetto in ferro battuto murato a terra. Si trattava di un netta scarpe, cioè di un arnese che serviva a togliere il fango dal fondo delle scarpe.

Chi andava in campagna pur usando gli stivali o scarpe apposite per camminare sulla terra bagnata ritornava a casa sempre con il fango sulle scarpe.

Allora si murava a terra il nettascarpe che ne toglieva il grosso e permetteva l’ingresso in casa. In tutta Italia con nomi diversi ed anche in Europa era un attrezza che si trovava davanti le case dei contadini. Si chiavava pure scuvulu o sterra e si può trovare nel Nord Europa, ma anche in Romania.





Ogni luogo aveva la sua forma e lo si chiamava in modi diversi, però lo scopo era sempre lo stesso e accomunava i contadini.

Foto dal web di Gisuè Gallaro









Un pensiero su “Nettascarpe un oggetto che ricorda la storia delle campagne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.