Un impianto di Biogas alimentato con sansa di olive

Un impianto di Biogas alimentato con sansa di olive

In Puglia è attivo un impianto di biogas alimentato completamente con la sansa delle olive prodotte da una azienda agricola che produce olio di oliva. Il primo in Europa del suo genere ed una scommessa vinta dalle aziende che hanno realizzato l’impianto.

L’impianto è in grado di produrre energia elettrica per un totale di 500 Kw e termica utilizzando il materiale che rimane dalla produzione di olio d’oliva.

Lo scarto dell’impianto di biogas ritorna alla terra chiudendo il ciclo. Tutto questo è stato possibile dopo studi per gestire al meglio la fermentazione della sansa in un processo preparatorio alla produzione di gas.





Lo scarto del frantoio si trasforma in elettricità e calore che permettono all’azienda agricola di avere a disposizione energia ed un economia supplementare. Quello che rimane ritorna nella terra per migliorarne la qualità e la produttività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.