Il TAR decide lo stop alla caccia in Sicilia

Le associazioni ambientaliste Wwf, Legambiente e Lipu avevano fatto ricorso al TAR di Palermo contro il calendario venatori della Regione Sicilia.

Il Tribunale amministrativo ha emesso un’ordinanza che accoglie le tesi delle associazioni e sospende completamente la caccia al Coniglio, alla Pavoncella e Moriglione, Fagiano e Starna e vietata la caccia a gennaio della Beccaccia.

In una nota le associazioni ambientalisti esprimono disappunto per la posizione assunta dall’assessore regionale all’Agricoltura Edy Bandiera che è responsabile dell’emanazione degli atti cassati dal TAR e facendo fare una brutta figura alla Regione Sicilia.

Gli ambientalisti sperano che la sentenza del Tar venga rispettata e se ne dia immediata attuazione e che vengano impartite disposizioni agli organi di vigilanza per evitare il fenomeno del bracconaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.