Conosciamo la Stapelia o Orbea: dal fiore puzzolente

Genere dell’Africa meridionale che comprende diverse specie e varietà di essa. Queste piante hanno fusti carnosi eretti o striscianti, con quattro coste, ramificati dalla base.

I fiori si presentano alla base dei rami più giovani con forma brevemente tubolare: il tubo si allarga in una grande corolla con cinque petali appuntiti e a volte ricurvi, simili a stelle 8 a volte a stelle marine) o a grandi farfalle.

L’odore è tipico della carne putrescente e le Stapelia vengono infatti impollinate dalle mosche necrofile (mosche della carne) che vivono nelle zone dove crescono queste piante.





I fiori

L’odore ed il colore dei fiori, che a volte li fanno assomigliare a strani animali, servono ad attirare le mosche carnarie dalle quali vengono impollinati. Per questo motivo questo genere di piante non viene coltivato con frequenza, anche se non dovrebbero mancare nella collezione di un appassionato di piante grasse, in quanto molto interessanti e di soddisfazione quando si riesce a farle fiorire. (impresa non sempre facile)

Consigli utili

Emettono i loro grandi fiori solo se vengono collocate in posizione molto soleggiata e se annaffiate regolarmente, cosi il terriccio si mantenga sempre leggermente umido. Infatti, si consiglia di usare vasi in terracotta che mantengono sempre un minimo di umidità. E’ importante assicurarsi che il terriccio sia ben drenante.

D’inverno la Stapelia vanno bagnate pochissimo e vivono bene nei luoghi dove la temperatura non scenda sotto i 10 – 13 gradi per lunghi periodi. La moltiplicazione è abbastanza semplice e può avvenire per talea, per seme e per divisione di cespo, dalla primavera e per tutta l’estate.

STAPELIA GIGANTEA

Ha fiori grandissimi (arrivano a 30 centimetri di diametro), di forma non tubolare ma con lobi lunghi, appuntiti e ricurvi che la fanno assomigliare ad un stella marina. Il colore dei fiori è giallo chiaro con striature rosse oppure bruno scure, con peli bianchi o rossi. Cresce in Sudafrica.

STAPELIA VARIEGATA

Pianta ad andamento strisciante, con steli carnosi pendenti. I fiori hanno circa 5 centimetri di diametro o poco più, con lobi triangolari ricurvi e anello centrale sporgente. Il colore è giallo ocra marmorizzato, ma ne esistono varietà con fiori di altri colori (anche esemplari della stessa specie principale portano però evidenti diversità). Cresce in Sudafrica.

Foto dai social





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.