Zucca rossa: a fine estate la raccolta, ma si conserva per molti mesi

Zucca rossa: a fine estate la raccolta, ma si conserva per molti mesi

Questo è il periodo della maturazione della zucca rossa. Infatti, la fine dell’estate coincide con la raccolta di questo ortaggio che ha proprietà importanti per la nutrizione umana.

La zucca rossa si presenta sotto tantissime forme che dipendono dalla varietà, però le sue caratteristiche organolettiche rimangono invariate.





Il sapore molto dolce non deve trarre in inganno. Infati la zucca è un alimento molto valido per le diete ipocaloriche e in quelle dei pazienti diabetici, grazie al basso contenuti glucidico e lipidico. Contiene, invece, molte fibre e vitamine, ma anche Sali minerali. Cento grammi di zucca rossa apportano solo 26 Kcal e questo è possibile perchè contiene il 90 % circa di acqua.

La zucca è fonte di fibre, minerali (tra cui spiccano calcio, fosforo, potassio, zinco, selenio e magnesio) e vitamine, in particolare del betacarotene, precursore della Vitamina A, noto per le sue eccellenti doti antiossidanti, della Vitamina B (B1, B2, B3, B5 e B6) e della Vitamina C.

Le proprietà della zucca rossa:

  • Previene le patologie cardiovascolari:  Il beta-carotene è un importante antiossidante che aiuta a contrastare l’insorgenza dei radicali liberi, quindi, l’invecchiamento cellulare. Inoltre la zucca è ricca di omega-3, alleato per la riduzione del colesterolo e per la riduzione della pressione sanguigna.
  • Un rimedio contro la stitichezza:  L’alta percentuale di acqua e la presenza di molte fibre favoriscono il lavoro dell’intestino. queste caratteristiche la rendono ideale nelle diete ipocaloriche.
  • Allontana l’insonnia e l’ansia: Il magnesio aiuta a mantenere distesi i muscoli e a rilassarli apportando benefici fisici e umorali. Contiene pure triptofano un amminoacido coinvolto nella produzione della serotonina, il cosiddetto ormone del buonumore, utile a combattere l’insonnia, la fame nervosa e la depressione.
  • Contro la ritenzione idrica: Il consumo di zucca facilita l’organismo a liberarsi dai liquidi trattenuti (oltre che da tossine) e a sgonfiarsi.
  • Protegge le vie urinarie: La cucurbitina, un raro e prezioso amminoacido presente soprattutto nei semi di zucca, ha spiccate proprietà vermifughe e antiparassitarie e si è rivelata essere molto utile a combattere i disturbi delle vie urinarie, in particolare prostatiti e cistiti.

La zucca rossa viene utilizzata tutta. In cucina la polpa è utilizzata in tantissime ricette. Sono utilizzate anche la buccia e i semi. In particolare i semi posso essere leggermente tostati e sono fonte importante di sali minerali e vitamine. Bisogna, però, tenere conto che sono più ricchi di grassi e zuccheri e, quindi, il consumo deve essere limitato.

La zucca può essere conservata per alcuni mesi in un luogo al buio ed asciutto. Può essere congelata dopo essere stata cotta e tagliata a cubetti. Sempre pronta per un piatto invernale. Una volta tagliata la zucca va conservata in frigo.

 

Fonte: http://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/zucca-proprieta-benefici-controindicazioni/





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.