La riproduzione del geranio odoroso o incenso

La riproduzione del geranio odoroso o incenso

Il geranio odoroso che è meglio chiamare con il nome di incenso (nulla a che vedere con l’olio essenziale estratto da una pianta e che serve a produrre i profumi) può essere facilmente riprodotto mediante talea.

Questa pianta si propaga con degli soloni che si allungano alla ricerca di nuova terra. Un pò come le fragole. Cosi per poterle riprodurre dobbiamo tagliare questi stoloni in piccole parti che comprendono almeno due nodi.





Una volta tagliati possiamo scegliere due strade. La prima prevede che immergiamo per alcuni giorni questi piccoli pezzi in acqua. Usciranno fuori le radici e la piccola pianta sarà in grado di sopravvivere appena messa nel vaso.

L’altra strada è mettere i pezzettini direttamente in terra. In questo caso dobbiamo mantenere la terra umida, ma senza esagerare con l’acqua altrimenti si corre il rischio che i funghi possano colpire e far seccare le talee.

Dopo circa quindici giorni la nuova piantina ammetterà i germogli e questo è il segnale che ha ben radicato.

Avete ottenuto cosi diverse piante di geranio odoroso di cui prendersi cura.

ecco le fotografie che fanno vedere i vari passaggi (scusate la qualità delle immagini):

In questa foto potete vedere il risultato del radicamento dopo circa 20 giorni in acqua. Quando le radici sono numerose si può procedere al trapianto in terra.

Si può anche optare per piantare le piccole parti della pianta direttamente a terra e mantenere umida il composto. Anche in questo caso il rametto farà le radici e si formerà una nuova pianta.

Questo è un altro vaso già pronto per formare tre vasi.

Dopo poco tempo la pianta si presenta come nella foto iniziale.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.