Il Fico d’India è un frutto biologico naturalmente

Il Fico d’India è un frutto biologico naturalmente

Importato in Italia in tempi lontani, il fico d’India (Opuntia ficus-indica) è, forse, l’unico frutto non trattato con additivi chimici. Cresce facilmente nelle zone calde ed aride ed è un ottimo frutto dagli effetti depurativi e rinfrescanti.

Pianta della famiglia delle Cactaceae diffusa in tutti i paesi tropicali e sub-tropicali “la quale genera le radici dalle foglie, che staccandone una foglia dall’albero, e piantandola in terra fino a metà, non solo fa le radici, ma in breve tempo mette fuori le foglie, facendo in questo modo, dalle foglie ne cresce una pianta come un albero senza tronco, senza rami e senza germini. Di modo che questa pianta si può annoverare meritatamente fra i miracoli della Natura. Questa pianta produce i frutti in cima alle foglie, quasi simili ai fichi, ma più grossi e coronati in cima d’un colore che nel verde porporeggia” (dall’Erbario Nuovo di Castore Durante del 1585).





In Italia la coltura ha sempre avuto nel passato carattere spontaneo con interesse prevalentemente locale e definito pane delle regioni povere. Ma, negli ultimi anni, la coltura ha orientamenti e investimenti specializzati e ha fatto varcare ai frutti raccolti i confini per raggiungere le mense dei paesi ricchi.

I frutti si consumano allo stato fresco e dai dietologi sono considerati ottimi integratori della dieta mediterranea: in effetti il contenuto in aminoacidi e in oligoelementi già equilibrati per ordine naturale nel fico d’India è un ottimo contributo ecologico a tutti i soggetti che, per costituzione ed alimentazione squilibrata, abbisognano di contributo alimentare il cui effetto sia anche facilitante sugli emuntori. Si consiglia il consumo del fico d’India in maniera costante ai soggetti che hanno un sovraccarico del lavoro metabolico renale ed epatico (Dr. M. Pagano, esperto di medicina naturale, Acireale).

Fonte: Scuola agraria Parco di Monza





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.