La Cardella selvatica

cardellaLa Cardella è un’erba molto frequente in tutte le campagne siciliane. Il nome scientifico è Taraxacum Officinalis, comunemente indicata come tarassaco o dente di leone, cardella. Si trova facilmente in tutte le zone fino ai duemila metri di altezza.

Di questa pianta si utilizza tutto: dalle radici ai fiori. Si utilizza molto per verdura raccogliendo i germogli e le giovani foglie con un coltello ( in modo da far vivere la pianta). si possono mangiare crude ad insalata oppure bollite.

Contiene tantissime vitamine. Ad esempio contiene più beta-catotene delle carote e contengono più ferro degli spinaci. La cardella contiene anche la famiglia della vitamina B e le vitamice C, E, P e D, biotina, potassio e fosforo, magnesio e zinco.





La radice contiene lo zucchero Inulina. La Cardella stimola la diuresi e la digestione, favorendo l’eliminazione delle sostanze nocive dall’organismo.

La cardella cresce in Sicilia tutto l’anno come una pianta perenne. La maggior quantità si ritrova in inverno periodo perfetto per la sua raccolta.

 





2 pensieri riguardo “La Cardella selvatica

  • 27 Dicembre 2020 in 19:16
    Permalink

    Descrizione approfondita ed esaustistiva

    Rispondi
    • 24 Gennaio 2021 in 12:23
      Permalink

      La cardella buonissima x le sue proprietà si puo mangiare facendo un soffritto di cipolla e poi aggiungendo patate a pezzetti e cardella tagliata a pezzetti
      Si fa bollire tutto con poca acqua e poi si aggiunge della pasta o ditalini o spaghetti rotti
      Si fa stringere e la patata si disfa un pichino facendo sughetto
      Si mette olio evo a crudo e una spolverata di formaggio grattuggiato

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.