Larve di zanzare nei bidoni dell’orto. Cosa fare?

Chi tiene un orto o un giardino prima o poi deve avere a che fare con le larve delle zanzare che infestano i ristagni di acqua.

Se lasciate un bidone pieno di acqua nell’orto dopo due giorni troverete le larve di zanzare a migliaia. Ovviamente le larve di zanzara saranno domani delle feroci zanzare pronti a dissanguarvi.

Quali sono i rimedi contro le zanzare?





La cosa più facile è evitare ristagni d’acqua in giardino, specialmente nei sottovasi delle piante. Quando, invece, avete dei bidoni se si riesce basta coprirli e chiuderli anche con un semplice strato di plastica.

Se è impossibile chiudere il contenitore dell’acqua potete utilizzare il rame. Basta qualche monetina o del filo di rame gettato direttamente nell’acqua. Il rame si ossida in acqua ed sprigiona degli ioni negativi alla vita. E’ lo stesso principio per cui si usa il verderame contro i funghi.

Quindi, in realtà, state avvelenando l’acqua e, poiche, il rame è un metallo pesante, utilizzando quell’acqua diffonderete del rame in ambiente per nulla.

Altra constatazione è nella durata. Una volta ossidato il rame perde efficacia e dovete ripulire le monetine o il filo per renderlo nuovamente attivo.

Una bella soluzione è possedere due pesciolini rossi. Quando vedere le larve nel contenitore dell’acqua mettete i pesciolini che in poco tempo puliranno l’acqua dalle larve. L’acqua non sarà avvelenatae, anzi, sarà ottima come concime.

Quindi meglio i pesci rossi se potete recuperarli e tenerli in vita per usarli spesso. Se il contenitore e di migliaia di litri potete anche lasciarli vivere al suo interno ( se la temperatura dell’acqua non sale troppo in estate).





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.