Le mareggiate riversano tonnellate di plastica. Il caso di Fiumicino.

I forti venti e le mareggiate riversano nel litorale tonnellate di rifiuti e anche moltissima plastica. Il grado di inquinamento dei nostri mari e gli abbandoni lungo i fiumi e la costa di rifiuti di ogni genere stanno mettendo a dura prova le nostre coste.

Il caso di Fiumicino non è certo isolato. In questo caso le mareggiate hanno cambiato l’aspetto della spiaggia. Un tappeto di plastica e rifiuti vari sopra la sabbia. Uno spettacolo davvero indecoroso che ci mette di fronte alle nostre responsabilità per una condotta di vita non più sostenibile.

Sui luoghi anche il Ministro Costa dell’Ambiente che ha verificato di persone le condizioni del litorale a Fiumicino. Sono i fiumi i maggiori portatori di rifiuti che vengono abbandonati lungo il corso e che le piene portano via verso il mare. Tutte le coste italiane devono fare i conti con questo degrado ed il Ministero dell’ambiente per il 20121 punta al recupero dei rifiuti nel mare con un intervento mirato.

Bisogna invertire la rotta ed evitare gli abbandoni di rifiuti. Una questione di civiltà che va affrontata.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.