Caldo siciliano e poca acqua piovana. Si spera nella pioggia

Caldo siciliano e poca acqua piovana. Si spera nella pioggia

In Sicilia ormai è emergenza idrica nelle campagne. Gli invasi sono vuoti e quello che resta della loro disponibilità viene dirottato per dissetare le città.

Nella provincia di Palermo gli invasi sono al minimo. A Piana degli Albanesi l’invaso è quasi asciutto e tanto meglio non se la passa l’invaso di Caccamo che alimenta il consorzio del San Leonardo.





Nel frattempo le temperature di gennaio e febbraio sono state alte e le precipitazioni assenti e nelle campagne la terra è arida.

La situazione potrebbe peggiorare se nei prossimi giorni e settimane non avvengono precipitazioni di rilievo. Perchè se in questo periodo gli agricoltori non ridono sicuramente la carenza di acqua potrebbe pregiudicare la stagione estiva.

Come si può affrontare l’estate con gli invasi vuoti? Credo che sarà una stagione difficile per le campagne siciliane.

Vi voglio pubblicare delle foto dei miei peperoncini Cayenna che per tutto l’inverno hanno continuato a produrre senza perdere un colpo…. le calde giornate invernali hanno portato la pianta ad una continua fioritura e alla produzione del frutto.

Dovrebbero essere dei piccoli rametti senza foglie in attesa della primavera, ed invece, sono pieni di peperoncino. Dovrei essere contento ed invece non lo sono affatto… speriamo che arrivi il freddo e, sopratutto, la tanto attesa pioggia.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.