L’olio di neem per la lotta biologica negli orti e frutteti

L’Olio di Neem deriva da una pianta che cresce in India e che possiede molte proprietà curative. Utilizzata da millenni è estremamente utile per una sostanza, l’Azadiractina, che è un ottimo insetticida naturale risultando molto repellente per gli insetti.

Particolarmente attivo contro le giovani larve di insetto. Per questo motivo, oltre ai tanti usi domestici, è utilizzato in agricoltura biologica per la lotta ai parassiti.

In particolare lo spettro di azione comprende:
RINCOTI
( afidi, aleuroidi, cicaline, cimici, metcalfa, psille)
LEPIDOTTERI ( nottue, minatori fogliari, tignole, cheimatobia)
TISANOTTERI (tripidi)
COLEOTTERI (dorifora, triboliumm spp., altiche)
DITTERI (minatori fogliari)





Anche gli acari sono molto infastiditi dall’Olio di Neem.

Inoltre gli estratti della pianta esplicano anche una attività nematocida e fungicida non indifferente.

Per questo motivo è utilizzato in agricoltura biologica. Infatti degrada facilmente nell’ambiente e non rimane traccia del suo principio attivo. Pur essendo un insetticida la sua azione è debole contro gli insetti e gli animali utili e questo lo rende ancora più biologico. Le api e le coccinelle, cosi come i lombrichi e gli altri insetti utili non muoiono.

Per un uso corretto bisogna ricordare che il trattamento con OLIO di NEEM va effettuato in tarda serata quando le temperature non sono elevate ed il sole non arriva con raggi diretti. Questo accorgimento rende più efficace il principio attivo che non si degrada e tutela ulteriormente gli insetti utili come le api.

Inoltre è meglio effettuare una serie di interventi ravvicinati per avere efficacia maggiore.

Puntualizzo che come tutti i trattamenti in biologico l’OLIO di NEEM non è un trattamento preventivo, ma solo ad infestazione in corso. Infatti agendo per contatto ed inalazione e non rimanendo attivo per molto tempo non ha efficacia preventiva.

Io uso le piante di rose per verificare la presenza di parassiti o di funghi…

Buona Coltivazione









Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.