Minatrice serpentina degli agrumi

Indipendentemente tu abbia un solo albero di agrumi e, in special modo, di limoni in un vaso o decine di piante in campagna avrai certamente fatto la conoscenza della Minatrice serpentina degli agrumi che forma nella foglia una linea visibile di colore chiaro e senza che tu possa vedere il vermetto che lo ha fatto.

La Phyllocnistis citrella, il nome scientifico del lepidottero, solitamente vive negli agrumi, ma non detesta anche altre colture. La larva scava delle vere e proprie gallerie che attraversano la foglia.

La farfalla che depone le uova è di colore argento e presenta un punto nero nel dorso. La sua attività nel nostro territorio è relativamente recente. La lotta alla minatrice è necessaria per evitare che si possa espandere facilmente e arrecare danni consistenti alla pianta. Oltre alle foglie può attaccare i fiori ed il giovane agrume, in special modo limoni e arance.





Per combatterla abbiamo a disposizione la chimica con insetticidi che utilizzano la azadiractina o l’abamectina. Anche gli insetticidi naturali da agricoltura biologica sortiscono effetti, ma non troppo efficaci.

Per evitare che la minatrice serpentina possa far danni sopratutto alle giovani e teneri foglie si può procedere con una potatura anticipata che permette di sottraare le giovani fopglie alla massima diffusione della farfalla. Evitare stress idrici che inducano la pianta a creare nuove foglie.

Se avete solo un vaso in casa possibilmente potete togliere la foglia colpita e allontanarla. Questo ovviamente è possibile sono in questo caso.

Foto dal web









Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.