Non buttare i semi per poi seminarli

La bella stagione porta con se i frutti più buoni e saporiti. Ognuno di noi mangia decine di questi frutti ed i loro semi finiscono nell’organico.

Si tratta di semi di albicocco, nespolo, prugne, pesche e ciliegie che ogni giorno mangiamo a tavola. Un bel gesto sarebbe dare a questi semi la possibilità di germogliare nelle zone abbandonate o nei bordi strada delle campagne.

Basta seguire due piccoli passaggi per far si che i semi siano pronti. Dopo aver mangiato il frutto prendete i semi e lavateli. Fateli asciugare al sole e riponeteli in un sacchetto di carta una volta asciutti.





Portate con voi in macchina o durante le passeggiate in campagna questi semi e quando ne avete occasione gettateli a terra o meglio scavate una piccola fossa è interratene due.

Con questa semplice azione darai vita con molta probabilità ad un nuovo albero da frutto che crescerà e diventerà forte. Avrai contribuito a far crescere molti alberi nuovi in luoghi dove non c’è nulla. Renderai anche con un solo albero il mondo più verde.

In alcuni paesi asiatici è frequente fare questo lavoro per moltiplicare il numero di alberi. Nelle scuole vengono presentati questi progetti e il risultato è stato notevole.









Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.