Piante da appartamento: come si rimedia agli elementi negativi. La scarsità di luce

Non sempre negli appartamenti di città esistono le migliori condizioni ambientali per mantenere piante, e in buona salute; e comunque ci sono elementi negativi che ostacolano la nostra fatica verde.

Però esistono anche le contromisure, le norme che si possono mettere in atto per rimediare ai fattori negativi e realizzare un ambiente adatto all’angolo verde.

La scarsità di luce

Non è un problema insolubile per le piante da appartamento: esse infatti possono vivere perfino in ambiente privi di luce naturale purchè possano godere di 6 o 7 ore di luce artificiale al giorno.





Non solo: non bisogna dimenticare che le piante da appartamento più comunemente utilizzate sono di origine tropicale o sub tropicale e provengono in gran parte dalle foreste, dove la luminosità è piuttosto scarsa.

Anche se gli esemplari che sono destinati a vivere nelle nostre case non giungono direttamente dal Brasile o da Giava, ma sono nati assai più modestamente nei vivai del nostro paese, è indubbio che conservano tali caratteristiche di adattamento da consentir loro di vivere benissimo anche in stanze dove non entra quasi mai il sole e dove per buona parte della giornata si è costretti a tenere accesa la luce, come accade durante l’inverno in molte città del Nord.









Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.