Crassula Ruprestis, la piccola pianta che si fa amare

La crassula ruprestis è un piccolo arbusto che non supera i trenta centimetri in altezza e fa parte della famiglia delle crassulacee. Viene molto amata per i colori che assumono le foglie al cambio di ogni stagione che la portano dal passare da un verde chiaro ad uno scuro con i bordi di un rosso brillante ma anche si far scomparire il verde con un bianco accennato.

Anche i fiori sono deliziosi anche se molto piccoli e dal colore bianco.

Molto spesso viene scambiata per la crassula Brevifolia con cui differisce solo per la dimensione minore delle foglie. Nella ruprestis non superano il centimetro. E’ originaria del Sud Africa e in giro si trovano delle varietà che differiscono sostanzialmente per il colore delle foglie.





Si coltiva come tutte le crassule. Ama i terreni molto drenanti ma anche leggermente ricchi di materia organica e bisogna stare attenti alle innaffiature. Lasciarla soffrire di siccità non farà mai male a queste piante.

Altro nemico sono la cocciniglia che attacca la pianta e il marciume radicale che avviene per troppa umidità e lo sviluppo di funghi nel terreno.

Si propaga con estrema semplicità per talea di ramo, ma anche per talea di foglia. La sua capacità di propagarsi vi garantirà tante belle piantine nuovo. La propagazione deve avvenire a partire dal mese di aprile fino a settembre.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.