L’antica tradizione del geranio per San Giovanni

Un’antica usanza è legata al geranio e alla notte del solstizio. Si stacca un rametto di geranio e dopo aver schiacciato l’estremità del gambo, si lega al tronco di un cespuglio o in un palo di legno. Tradizionalmente veniva utilizzato un palo da fissare, poi, al muro o al cancello della casa.

La leggenda narra che il geranio bagnato dalla rugiada della fatidica notte di San Giovanni, dovrebbe rimanere integro per circa tre mesi continuando, addirittura, a fiorire

Roberta Viotti dai social









Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.