Arequipa Rettigii erectocylindrica

Il nome di questo particolare cactus della famiglia Echinocactanae deriva dal luogo in cui è stato trovato, ovvero la regione di Arequipa nel Perù meridionale.

La specie ha un fusto che si presenta quasi sferico in giovane età per poi diventare, con gli anni, cilindrico. Presenta tra le dieci e le venti costolature non troppo pronunciate e areole molto appressate.

Le spine giovani sono quasi trasparenti mentre le centrali e più vecchie possono raggiungere i tre cm e diventare di un colore scuro. I fiori sono tubolari e centrali lunghi circa sei centimetri dal colore scarlatto.





Se inizialmente era considerata una specie a se stante ora è diventata una varietà di cereoide.

Si coltiva in terreno sabbioso e la propagazione avviene per talea.









Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.