L’importanza del compostaggio domestico nelle scuole. A Cinisi un esempio di lezione

L’importanza del compostaggio domestico nelle scuole. A Cinisi un esempio di lezione

Nella scuola di Cinisi un grande appassionato ed esperto di compostaggio domestico ha tenuto delle lezioni per spiegare agli alunni i vantaggi ed i benefici ambientali del compostaggio.

Riportiamo integralmente quanto scritto sul sito della scuola di Cinisi che ci sembra ddi grande utilità per chi crede nella riduzione dei rifiuti e nei rifiuti zero.

La scuola ha dedicato agli alunni di tutte le classi un incontro con il dottor Giuseppe Andolina, esperto sull’importanza del compostaggio.





Ma cosa è il compostaggio?

E’ la trasformazione in fertilizzanti di rifiuti solidi urbani di tipo organico, opportunamente macinati e fatti fermentare aerobicamente.

Per lo smaltimento dei rifiuti organici di solito si fa uso o di una discarica o di un inceneritore, anche se questi ultimi hanno dei lati negativi: l’inceneritore rilascia dei fumi che possono causare malattie, mentre la discarica fa utilizzo di camion, molto costosi, per il trasporto dei rifiuti.

La soluzione più ovvia sarebbe quella di avere centri di smaltimento dei rifiuti in ogni comune, ma nel nostro piccolo possiamo creare da noi una compostiera.

Essa è un contenitore con un coperchio attraverso cui si introduce lo scarto organico, e con uno sportello inferiore dal quale si raccoglie il “compost”, o terriccio, che fertilizza il terreno.

La compostiera fatta in casa….

Per ottenere un buon compost bisogna seguire alcune piccole regole:

· Occorre mettere dentro diverse tipologie di scarto(come avanzi di cucina, scarti del giardino o dell’orto e comunque qualsiasi oggetto che sia di natura organica) tagliato in piccoli pezzi così da facilitare la fertilizzazione.

· Il contenitore deve essere ben areato, altrimenti potrebbe emanare cattivo odore nell’ambiente circostante.

· Se si vuole ottenere un risultato migliore, esserini come vermi, funghi e muffe sono bene accetti.

La pratica del compostaggio, di cui vi abbiamo parlato, è una soluzione molto semplice ma efficace per smaltire i rifiuti organici, fertilizzare il terreno e migliorare il nostro ambiente.

Ringraziamo il professore Benedetto Palazzolo per aver organizzato l’incontro, a beneficio di tutti gli studenti, e il nostro esperto, il signor Giuseppe Andolina, per la sua generosa disponibilità.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.