Opuntia Microdasys e le sue varianti

Opuntia Microdasys e le sue varianti

L’Opuntia microdasys  (Lehm.) Pfeiff. è una delle oltre 400 varietà di opuntia che esistono. Questa particolare cultivar viene anche chiamata “orecchie da coniglio” cactus coniglietto per vie della grandezza delle “pale”.

L’Opuntia microdasys è una sempreverde perenne che forma un arbusto molto denso e alto fino a 60 cm. i suoi cladodi, erroneamente considerate foglie, possono raggiungere i 15 cm. Nei cladodi non ci sono spine ma ha numerosi glochidi (micro spine) davvero fastidiose e quasi invisibili ad occhio umano.

Quando raggiunge la maturità produce fiori larghi fino a 5 cm solitamente di colore giallo ed i suoi frutti sono di vari colori, normalmente violacei a forma di uovo





Essendo originaria di zone desertiche l’opuntia necessita di pochissima acqua e di sole intenso. Teme il marciume radicale che spesso la porta alla morte. Per questo motivo nei periodi di maggiore umidità è consigliato un trattamento con fungicida. Il terriccio deve essere molto ricco di inerti che rendono il terreno drenante e asciutto.

La fertilizzazione deve avvenire solo nel periodo tardo primavera e fino all’estate inoltrata con concimi a basso tenore di azoto.

Teme la cocciniglia e nel periodo di massima siccità non bisogna dopo lunghi periodi dare troppa acqua altrimenti si corre il rischio di far spaccare i clododi (pale).

La propagazione avviene facilmente per seme e per talea di clododi. In quest’ultimo caso basterà mettere a terra per alcuni centimetri la pala e questa emetterà facilmente le radici.

Il periodo migliore per la talea è aprile – maggio quando le temperature saranno alte.

Le varianti della Microdasys:

Rufida:

La varietà Rufida presenta i clochidi rossi e i clodidi (pale) di un verde intenso

Albispina:

La varietà Albispina presenta i clochidi bianchi che rendono la pala come se fosse piena di neve. il verde delle pale è meno intenso delle altre varietà perchè il bianco delle spine ne smorza il colore.

Pallida:

la varietà Pallida presenta i clochidi di un giallino chiaro che la rendono particolare.

Bunny Ears:

la varietà Bunny Ears ha i clochidi di un giallo intenso che la rendono simile alla Pallida. La differenza è sull’intensità del coloro. In questo caso è vivo e pieno.

Galleria immagini:





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.