Cipresso Arizonica o dell’Arizona

Conosciuto come Cupressum Glabra o cipresso dell’Arizona è appunto originario degli Stati Uniti, nella parte centrale dello stato dell’Arizona, dove forma grandi foreste. La pianta ha una altezza che varia tra i 7 ed i 18 metri, un diametro di 3 – 5 metri con il tronco ed i rami secondari eretti che, nell’insieme, conferiscono al cipresso una forma conica e regolare, con il fogliame molto fitto.

Le foglie e i fiori

Il cipresso dell’Arizona ha le foglie persistenti, piccole, di color verde – azzurro, spesso ombreggiate di grigio per via della resina che conferisce alle foglie e ai rami anche un gradevole profumo.

Ha i fiori maschili di color giallo, punteggiato qua e là di verde. I fiori sono posti all’apice dei rametti e permangono sulla pianta anche in inverno, mentre quelli femminili hanno un leggero colore rosato.

I frutti di questo cipresso possono rimanere sull’albero diversi anni, sono di forma sferica, con un diametro superiore a 1 cm, con 8 – 10 squame, inizialmente verdi , bruni quando raggiungono la maturità, quando allora si aprono e lasciano cadere a terra numerosi semi.

La corteccia

Di color porpora chiaro si distacca a larghe placche, scoprendo i tessuti sottostanti rossastri: è ricoperta da abbondante resina. Il cipresso dell’Arizona ha una crescita lenta, anche se vive 300 anni: le sue caratteristiche estetiche, la capacità di tollerare le potature anche intense e la siccità, ne fanno una pianta molto ricercata per parchi e giardini, dove può formare anche siepi geometriche e squadrate alte fino a 5 metri, inpenetrabili e con ottima funzione frangivento.

Leggi su Nati per Terra

Ultimi articoli sul sito:
  • Cipresso Arizonica o dell’Arizona
    Conosciuto come Cupressum Glabra o cipresso dell’Arizona è appunto originario degli Stati Uniti, nella parte centrale dello stato dell’Arizona, dove forma grandi foreste. La pianta ha una altezza che varia tra i 7 ed i 18 metri, un diametro di 3 – 5 metri con il tronco ed i rami secondari eretti che, nell’insieme, conferiscono
  • Cipresso sempervirens o italico, quello comune
    In Italia è caratteristico, insieme agli ulivi, del nostro paesaggio italico. Proprio per questo motivo è chiamato cipresso italico o comune. E’ un albero molto longevo e, in condizioni ideali, può vivere per millenni e può raggiungere altezze di oltre venti metri con in tronco diritto e colonnare: i rami eretti e molto vicini al
  • Il Parco Faunistico del Monte Amiata in Toscana
    Scarpe comode per chi decide di avventurarsi nel Parco Faunistico del Monte Amiata, Le visita, infatti, si effettuano esclusivamente a piedi tutti i giorni dall’alba al tramonto con l’obbligo di seguire i sentieri e di sostare nei punti attrezzati. Frutto di un programma di riqualificazione, il parco, sul versante nord-est del Monte Labbro, si ispira
  • Cipressi: rivalutarli per il giardino
    Conosciamo i cipressi perchè spesso li vediamo nei cimiteri e abbiamo, quindi, associato a questa pianta il luogo di riposo eterno. Sono, invece, piante vitali, odorose, frangivento. In una parola: belle. Protagonista di una delle più belle poesie di Giosuè Carducci, “Davanti a San Guido”, il cipresso è un albero tanto tipico della nostra penisola
  • Parco Naturale dell’Isonzo in Friuli Venezia Giulia
    A far parte del parco è il tratto italiano dell’Isonzo. Nel parco si incontrano, altri ad ambienti di velma (zone che emergono con la bassa marea), le barene (isolotti emergenti) ricoperte da una ricca vegetazione resistente alla salinità. Nella zona del Ripristino, attualmente sono stati attrezzati punti di osservazione che consentono di ammirare da vicino,
  • 55^ Campionaria d’autunno, torna a Vittoria l’atteso evento fieristico d’autunno
    Sarà inaugurata sabato 5 novembre alle ore 16.00 la 55^ edizione della Fiera Campionaria d’autunno, in programma al Polo Fieristico di Vittoria dal 5 al 13 novembre 2022. Un’edizione che sul solco della tradizione punta a guardare con fiducia al futuro consapevole delle difficoltà in cui si ritrovano ad operare la maggior parte delle imprese e delle nuove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.