Delphinium consolida (speronella )

Un fiore bellissimo, ma pericoloso, (tossico), e con tanti bei nomi regionali!! Un uomo in difficoltà, venne salvato da un delfino, l’atto fu notato e apprezzato dagli dei, ma non dagli amici dell’uomo che nonostante tutto gli diedero la caccia, ma Nettuno decise di intervenire e per evitare che lo catturassero, trasformò il delfino in un bel fiore: il Delphinium.

Nel secolo XVI e XVII veniva utilizzata come cicatrizzante delle ferite e solidificante delle ossa (Consolida, dal latino Consolidare).

Con i suoi fiori invece, si tingevano le lane di azzurro e dal succo estratto, sapientemente mescolato con allume, veniva ricavato un inchiostro blu.

Giuseppe De Palma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.